Gara - ID 80

Stato: Scaduta


Registrati o Accedi Per partecipare

ProceduraNegoziata
CriterioQualità prezzo
OggettoServizi tecnici
PROCEDURA DI AFFIDAMENTO DIRETTO AI SENSI DELL’ART. 36, COMMA 2, LETT. B), D.LGS. N. 50/2016, INTERAMENTE GESTITA PER VIA TELEMATICA PER L’AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PROGETTAZIONE ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI E COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE IN RELAZIONE AGLI INTERVENTI DI ADEGUAMENTO NORMATIVO PER L’IMMOBILE SITO IN VIA DELLA PACE, N. 22, VITERBO, DI PROPRIETÀ DEL FONDO I3- PATRIMONIO ITALIA
CIG79840549C8
CUP
Totale appalto€ 72.071,14
Data pubblicazione 29/07/2019 Termine richieste chiarimenti Venerdi - 30 Agosto 2019 - 12:00
Scadenza presentazione offerteVenerdi - 13 Settembre 2019 - 18:00 Apertura delle offerteLunedi - 16 Settembre 2019 - 10:00
Categorie merceologiche
  • 7134 - Servizi di ingegneria integrati
Descrizione​PROCEDURA DI AFFIDAMENTO DIRETTO AI SENSI DELL’ART. 36, COMMA 2, LETT. B), D.LGS. N. 50/2016, INTERAMENTE GESTITA PER VIA TELEMATICA PER L’AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PROGETTAZIONE ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI E COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE IN RELAZIONE AGLI INTERVENTI DI ADEGUAMENTO NORMATIVO PER L’IMMOBILE SITO IN VIA DELLA PACE, N. 22, VITERBO, DI PROPRIETÀ DEL FONDO I3- PATRIMONIO ITALIA
Struttura proponente Responsabile Unico del Procedimento
Responsabile del servizio Arch. Eugenio Caudai Responsabile del procedimento Caudai Eugenio
Allegati
Richiesta DGUE XML
File docx allegato-3-schema-di-avvalimento. - 259.68 kB
29/07/2019
File docx allegato-4-schema-di-offerta-economica. - 255.29 kB
29/07/2019
File docx allegato-7-schema-di-inconferibilit-dellincarico. - 256.40 kB
29/07/2019
File p7m lettera-di-invito.pdf - 733.99 kB
29/07/2019
File docx allegato-6-informativa-sulla-privacy. - 265.64 kB
29/07/2019
File p7m allegato-8-documentazione-tecnica.zip - 2.05 MB
29/07/2019
File docx allegato-2-schema-di-dichiarazione-conflitto-interesse. - 257.82 kB
29/07/2019
File p7m allegato-5-schema-di-contratto.pdf - 502.29 kB
29/07/2019
File docx allegato-1-schema-di-domanda-di-partecipazione. - 279.64 kB
29/07/2019
File pdf Curriculum Vitae Caudai Eugenio - 86.33 kB
01/10/2019
File pdf Curriculum Vitae Russo Giuseppe - 475.74 kB
01/10/2019
File p7m Atto di costituzionedella Commissione valutatrice - 204.20 kB
01/10/2019
File pdf Curriculum Vitae Bottoni Giorgio - 875.08 kB
02/10/2019
File pdf Determina n. 1069 - 556.29 kB
11/10/2019

Commissione valutatrice

File p7m Atto di costituzione - - 01/10/2019
Nome Ruolo CV
Caudai Eugenio Presidente File pdf
Russo Giuseppe Commissario File pdf
Bottoni Giorgio Commissario File pdf

Avvisi di gara

01/10/2019APERTURA BUSTA B
Spett.le Ditta, si comunica che nella data di venerdì 11/10/19, alle ore 15.00, la Commissione di gara, nominata il 01/10/2019 procederà, in seduta pubblica, all’apertura della busta B, secondo quanto previsto nel paragrafo “Procedura di aggiudica...
06/09/2019CHIARIMENTI IN MERITO ALLA LETTERA DI INVITO DELLA PROCEDURA DI GARA PER IL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, DL E CSE DELL'IMMOBILE SITO A VITERBO
Si precisa che ai fini della partecipazione alla presente procedura non è richiesta la presentazione della cauzione provvisoria di cui all’art. 93 del D.Lgs. n. 50/2016 e che il riferimento alla cauzione “provvisoria” contenuto nell’art. 10, lett...

Chiarimenti

  1. 02/08/2019 16:09 - Si chiede cortesemente se, ai fini della dimostrazione dei requisiti di capacità tecnica-professionale e/o dei servizi da illustrare nella busta tecnica, possono essere considerati idonei gli interventi:
    - eseguiti su edifici inseriti in carta G1B per la qualità ai sensi del PRG di Roma, come edifici con tipologia edilizia speciale ad impianto seriale, ma non soggetti a vincolo diretto di cui al D.Lgs 42/2004;
    - eseguiti su edifici rientranti nel patrimonio dell’Unesco ed in particolare in zona T1 T2 T3 entro le mura Aureliane di Roma, ma non soggetti a vincolo diretto di cui al D.Lgs 42/2004
    - eseguiti su un edificio soggetto a vincolo ma il cui oggetto dell’appalto è stato identificato dalla stazione appaltante come categoria "E.20”


    Si precisa che, come indicato dalle Linee ANAC n. 1, contenenti gli “Indirizzi generali sull’affidamento dei servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria”, ai fini della dimostrazione dei requisiti di capacità tecnica-professionale possono essere prese in considerazione, nell’ambito della stessa categoria, le attività svolte per opere analoghe a quelle oggetto dei servizi da affidare (non necessariamente di identica destinazione funzionale) qualora il grado di complessità sia almeno pari a quello dei servizi da affidare. Quindi, per quanto riguarda la categoria “edilizia”, atteso che, come indicato all’art. 8.3 della Lettera di Invito, i servizi da affidare rientrano nella ID E.22 di cui alla Tavola Z-1 allegata al D.M. 17 giugno 2016 (“Interventi di manutenzione, restauro, risanamento conservativo, riqualificazione, su edifici e manufatti di interesse storico artistico soggetti a tutela ai sensi del D.Lgs 42/2004, oppure di particolare importanza”), avente un grado di complessità pari a 1,55, ne consegue che non potranno essere presi in considerazione ai fini della qualificazione i servizi afferenti alla ID E.20, il cui grado di complessità, nella medesima Tavola Z-1, è indicato pari a 0,95. Per quanto attiene agli altri servizi indicati nel quesito in riscontro, la spendibilità in concreto degli stessi ai fini della qualificazione andrà verificata sulla base del criterio sopra indicato e, pertanto, in considerazione dell’ID della categoria e del conseguente grado di complessità, non ricavabile dal quesito posto.
     
    Ai diversi fini della valutazione dell’offerta tecnica, come precisato all’art. 12.2 della Lettera di Invito, potranno essere considerati tutti gli interventi “qualificabili come affini a quello oggetto dell’affidamento per importo, caratteristiche tecniche, tipologia e destinazione d’uso”; in tale contesto, come precisato all’art. 13 della Lettera di Invito nella parte relativa ai Criteri Motivazionali, il grado di attinenza dei servizi, dei contenuti tecnici e delle problematiche affrontate in sede di svolgimento dei medesimi rispetto a quelle richieste per l’espletamento del servizio oggetto di affidamento costituirà oggetto della valutazione da parte della Commissione di gara ai fini della attribuzione del punteggio.
    09/08/2019 10:51

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280
Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

Investimenti Immobiliari Italiani SGR S.p.A.

Via IV Novembre, 144 Roma (RM)
Tel. 0687725701 - Fax. 0687725799 - Email: segreteria@invimit.it - PEC: gare.invimitsgrspa@pec.it